Come i turisti possono mantenersi in salute durante le vacanze

Foto di sfondo creata da freepik – www.freepik.com

L'estate è in pieno svolgimento. Molti trascorreranno le vacanze all'estero. I viaggiatori aspettano mari dolci, visite turistiche, visite a riserve naturali e culturali. Sfortunatamente, questo non è tutto. Durante un viaggio all'estero, puoi incontrare malattie che non solo rovineranno una vacanza tanto attesa, ma ti costringeranno anche a essere curato per molti mesi dopo. È impossibile assicurarsi completamente contro problemi di questo tipo, ma tutti sono in grado di ridurre al minimo le proprie probabilità.

 

Rischi per la salute dei vacanzieri

Secondo gli esperti, il primo posto nell'elenco dei disturbi che ci aspettano nei viaggi all'estero è occupato da tutti i tipi di avvelenamento. La tentazione di provare piatti esotici è grande e non tutti i vacanzieri osservano una ragionevole moderazione. Alcuni proprietari di punti vendita di cibo (soprattutto nei resort economici popolari), a loro volta, non sono molto coscienziosi nell'osservare gli standard sanitari e igienici. Il risultato sono numerosi episodi di lesioni del tratto gastrointestinale, dalla banale intossicazione alimentare alla dissenteria e ad altre gravi malattie. I vacanzieri spesso acquistano bevande, frutta e bacche sulle spiagge. Con il caldo, tutte queste prelibatezze si deteriorano rapidamente, causando avvelenamento. Non è raro che i bambini contraggano infezioni gastrointestinali ingerendo acqua durante il bagno. Gli adulti affrontano un pericolo simile: il ghiaccio da cocktail è solitamente prodotto con l'acqua del rubinetto, che può essere di scarsa qualità.

Ogni estate, molti amanti della spiaggia si rivolgono ai medici per lamentele scottatura solare e shock termico. Tutti sognano di ottenere un'abbronzatura lussuosa del sud, ma i tentativi di ottenerla in due o tre giorni finiscono male. Per gli sciatori inesperti, gli infortuni subiti sulle piste durante il relax nelle località di montagna sono comuni.

I contatti con i rappresentanti della fauna esotica sono estremamente pericolosi per la salute dei turisti. Non si tratta di conoscere un boa constrictor o un coccodrillo: il morso di un insetto o di un abitante di una barriera corallina in caso di reazione allergica può portare a tristissime conseguenze. Non meno spiacevoli sono le malattie causate da alcuni parassiti comuni nei paesi a clima tropicale e che vivono nelle acque dolci o nella sabbia delle spiagge. La diagnosi e il trattamento dei disturbi, il cui sviluppo provocano, sono molto complessi e lunghi. Sarà utile leggere il nostro articolo "24 creature più letali".

Per i viaggiatori inclini alle allergie, anfibi esotici, rettili e persino piante, specialmente quelle che fioriscono in modo rigoglioso e bello, rappresentano un pericolo. Una reazione dolorosa può essere provocata da piatti e bevande sconosciuti, frutta, spezie, coloranti vegetali utilizzati per realizzare tessuti. Questo deve essere ricordato quando si acquistano souvenir e si visitano i bazar locali.

I turisti che trascorrono le vacanze in uno dei paesi del sud-est asiatico, dell'Africa o del Sud America sono a rischio di infezione malaria, febbre gialla e colera. Anche la probabilità di infezione da salmonellosi in queste regioni è molto alta rispetto a destinazioni di vacanza più civili.

Come i turisti possono mantenersi in salute durante le vacanze

shutterstock.com

Come i turisti possono mantenersi in salute durante le vacanze

Foto di persone creata da pressfoto – www.freepik.com

Come i turisti possono mantenersi in salute durante le vacanze

Foto d'inverno creata da bublikhaus – www.freepik.com

 

Preparazione al viaggio e regole di comportamento in vacanza

Nella maggior parte dei casi, la colpa è di un viaggiatore che si mette nei guai all'estero. I motivi sono abbastanza ovvi: in vacanza vuoi rilassarti, dimenticare i problemi e semplicemente vivere nuove esperienze. Tuttavia, tale negligenza è inaccettabile. Per proteggerti e trascorrere una vacanza senza problemi, devi seguire i seguenti passaggi.

  • Informarsi in anticipo sulle malattie comuni nella regione che si intende visitare. Oltre alle informazioni fornite dal personale dell'agenzia di viaggi, vale la pena utilizzare altre fonti (guide, impressioni di altri viaggiatori pubblicate su Internet, ecc).
  • Consultare il proprio medico in merito alle vaccinazioni preventive. Molte malattie gravi possono essere prevenute con la vaccinazione. Questo dovrebbe essere fatto con largo anticipo rispetto alle vacanze, poiché non tutti i vaccini funzionano immediatamente (alcuni di essi vengono somministrati due o tre mesi prima di recarsi in un paese straniero). A proposito, a volte gli stati vietano ai turisti non vaccinati di entrare nel loro territorio, il che è anche utile sapere in anticipo. La vaccinazione contro le infezioni esotiche è a pagamento, ma se possibile ne vale la pena: il trattamento in caso di infezione costerà molto di più.
  • Assembla un kit di pronto soccorso da viaggio. Dovrebbe includere farmaci per malattie croniche, diarrea e altri problemi gastrointestinali (enzimi, carbone attivo, ecc.), Un blando antipiretico, antidolorifici (analgesici e antispastici), antistaminici. Ha senso portare con sé pastiglie o pastiglie per la tosse e un unguento anti-erpetico (molti hanno sintomi di herpes quando il clima cambia). Inoltre, il bagaglio del turista dovrebbe contenere medicazioni (bendaggio, cerotto), spray antisettico, gocce che alleviano l'affaticamento degli occhi, un farmaco per le punture di insetti, una crema per gonfiore e dolore alle gambe, nonché un rimedio per le scottature solari. Ma quando si scelgono i farmaci necessari, è necessario chiedere se tutti possono essere importati nel paese di futura residenza.

In vacanza non dovresti:

  • lasciati coinvolgere da cibi e bevande esotici;
  • mangiare in luoghi non verificati e acquistare cibo da venditori casuali;
  • bere acqua grezza;
  • nuotare in bacini d'acqua dolce;
  • camminare a piedi nudi sulla spiaggia
  • prendere il sole nelle ore più calde della giornata e dormire al sole;
  • toccare animali e insetti esotici;
  • toccare e annusare i fiori locali;
  • praticare sport estremi (sci alpino, surf, immersioni) senza l'aiuto di un istruttore esperto.

Come i turisti possono mantenersi in salute durante le vacanze

shutterstock.com

Separatamente, vale la pena menzionare l'assicurazione sulla vita e sulla salute delle persone che viaggiano all'estero. Le compagnie di viaggio che vendono voucher all'estero includono i costi per fornire un pacchetto minimo di servizi medici. La maggior parte dei viaggiatori considera superflua anche una simile assicurazione. Nelle località più popolari egiziane, turche, indiane e asiatiche, malattie e incidenti tra i vacanzieri sono molto comuni e l'assicurazione garantisce l'assistenza dei medici locali. Con un atteggiamento responsabile nei confronti della propria salute, ha senso non solo acquistare un'assicurazione minima, ma anche ampliare l'elenco delle opzioni in essa incluse, in base alle specifiche della vacanza futura (spiaggia, turistica, sci, ecc.).

Per entrare nei paesi della zona Schengen la polizza deve essere rilasciata contestualmente al visto, altrimenti il ​​turista potrebbe essere trattenuto alla frontiera. Per un viaggiatore che si reca negli Stati Uniti non è richiesta l'assicurazione sanitaria, ma deve essere preparato a spendere una cifra molto consistente per le cure in caso di malattia. Tutte queste sfumature dovrebbero essere chiarite molto prima del viaggio, per non incontrare spiacevoli sorprese all'ultimo momento.

Quando si viaggia all'estero, una persona dovrebbe capire che solo la responsabilità e la cautela aiuteranno a evitare problemi. Pertanto, non dovresti rilassarti completamente in vacanza. Una preparazione competente e un comportamento ragionevole garantiscono in gran parte al viaggiatore l'assenza di problemi di salute e solo impressioni positive dal viaggio.

Fonte: neboleem.net