La fauna del nostro pianeta non smetterà mai di stupirci con la presenza di creature straordinarie dalle forme e dai colori più insoliti. Alcuni di loro sono così stravaganti che sembra che la natura li abbia creati in uno stato d'animo giocoso. Presentiamo alla vostra attenzione un'altra selezione delle creature più sorprendenti, insolite, poco conosciute o rare provenienti da diverse parti del globo.

 

Ragno coniglio

Coniglio o ragno lupo, coniglio mietitore, Metagryne bicolumnata

flickr.com

Coniglio o ragno lupo, coniglio mietitore, Metagryne bicolumnata

flickr.com

Coniglio o ragno lupo, coniglio mietitore, Metagryne bicolumnata

flickr.com

Coniglio o ragno lupo, coniglio mietitore, Metagryne bicolumnata

flickr.com

Coniglio o ragno lupo, coniglio mietitore, Metagryne bicolumnata

flickr.com

A volte in natura trovano qualcosa di completamente sorprendente. Ad esempio, questo strano ragno, il cui corpo ricorda la testa di un coniglio o di un lupo (a seconda dell'angolazione che guardi). Questa insolita creatura è stata filmata dallo scienziato Andreas Kay nella foresta amazzonica in Ecuador.

In realtà, questo non è un ragno, sebbene appartenga alla classe degli aracnidi, appartenga a un ordine completamente diverso: i fienili. In inglese, una strana creatura è chiamata "bunny harvestman" (bunny harvestman) e in modo scientifico – Metagryne bicolumnata.

I suoi veri occhi non sono cerchi gialli luminosi sulla schiena, ma palle nere lucide sul naso del "muso". Senza scala, sembra un vero incubo per un aracnofobo, ma in realtà le sue dimensioni non superano le dimensioni di un dito umano. Nonostante il loro aspetto spaventoso, tutti i fienili sono innocui per l'uomo, perché non hanno ghiandole velenose.

Perché il coniglio-haymaker abbia un corpo nero così insolito – con sporgenze che sembrano orecchie e falsi occhi gialli, gli scienziati non lo sanno ancora con certezza. Forse per apparire più grandi e spaventosi, perché questi piccoli e indifesi aracnidi hanno molti nemici. Le "orecchie" – rigonfiamenti chitinosi sull'addome – non hanno alcun significato funzionale dal punto di vista della fisiologia. O forse questo aspetto dell'animale gioca un ruolo nella selezione sessuale? Tutto questo è ancora da scoprire.

 

Tartaruga dal naso di maiale

La tartaruga del fiume Fly (tartaruga dal naso di maiale, tartaruga del fiume Fly), nota anche come tartaruga snocciolata

shutterstock.com

La tartaruga del fiume Fly (tartaruga dal naso di maiale, tartaruga del fiume Fly), nota anche come tartaruga snocciolata

wikimedia.org

La tartaruga del fiume Fly (tartaruga dal naso di maiale, tartaruga del fiume Fly), nota anche come tartaruga snocciolata

flickr.com

La tartaruga del fiume Fly (tartaruga dal naso di maiale, tartaruga del fiume Fly), nota anche come tartaruga snocciolata

wikimedia.org

La tartaruga dal naso di maiale o tartaruga del fiume Fly, nota anche come tartaruga snocciolata, vive solo nelle lagune d'acqua dolce e nei bacini idrici dell'Australia settentrionale e della Nuova Guinea meridionale. Questa tartaruga è diversa da qualsiasi altra specie di tartaruga d'acqua dolce in termini di combinazione di caratteristiche. Invece di gambe come altre specie di tartarughe d'acqua dolce, ha pinne come le tartarughe marine. Il naso è simile a quello di un maiale, con le narici all'estremità di un muso carnoso, da cui il nome "naso di maiale".

Le tartarughe dal naso di maiale possono crescere fino a circa 70–75 cm di lunghezza del guscio e pesare oltre 20 kg. Ogni zampa è dotata di un paio di artigli, motivo per cui vengono anche chiamate tartarughe a due artigli.

Le tartarughe dal naso di maiale non sono completamente acquatiche. Poco si sa del loro comportamento generale, poiché ci sono state poche ricerche in natura. La loro nota estrema aggressività in cattività suggerisce che la specie è notevolmente più territoriale della maggior parte delle altre tartarughe.

 

Panda marrone

Panda marrone o panda Qinling (panda Qinling)

wikimedia.org

Il panda marrone, o panda Qinling (panda Qinling) è una sottospecie Panda gigante, scoperta negli anni '1960 ma non riconosciuta come sottospecie fino al 2005. I panda marroni sono molto rari. Si differenziano dal più familiare panda gigante per le loro dimensioni più piccole, la pelliccia marrone e marrone chiaro (piuttosto che bianca e nera). Inoltre, le macchie oculari del panda marrone si trovano sotto la palpebra inferiore e non intorno agli occhi come nel panda comune.

Secondo alcuni scienziati, questi animali devono la loro colorazione a mutazioni genetiche, oltre che alle caratteristiche della dieta negli habitat naturali.

Questi rari panda vivono solo nelle montagne Qinling nella Cina occidentale, da cui gli animali hanno preso il nome.

Esistono vari dati sulla dimensione della popolazione di questa sottospecie, secondo gli esperti, ora non più di 300 individui vivono in condizioni naturali.

 

Il più piccolo scoiattolo pigmeo

Il più piccolo scoiattolo pigmeo (scoiattolo pigmeo meno), noto anche come scoiattolo pigmeo comune

wikimedia.org

Il più piccolo scoiattolo pigmeo (scoiattolo pigmeo meno), noto anche come scoiattolo pigmeo comune

wikimedia.org

Il più piccolo scoiattolo pigmeo (scoiattolo pigmeo meno), noto anche come scoiattolo pigmeo comune

wikimedia.org

Il più piccolo scoiattolo pigmeo (scoiattolo pigmeo meno), noto anche come scoiattolo pigmeo comune

wikimedia.org

Il più piccolo scoiattolo pigmeo (scoiattolo pigmeo meno), noto anche come scoiattolo pigmeo comune

wikimedia.org

Lo scoiattolo pigmeo più piccolo (scoiattolo pigmeo meno), noto anche come scoiattolo pigmeo comune, insieme allo scoiattolo pigmeo africano, è lo scoiattolo più piccolo del mondo. La sua lunghezza del corpo non supera i 14 cm e pesa meno di 20 grammi, meno di un normale topo domestico.

Il più piccolo scoiattolo nano vive nelle isole del sud-est asiatico: Borneo, Sumatra e Bangui.

Si nutre principalmente di corteccia d'albero, muschio, licheni, ma occasionalmente di insetti per integrare la sua dieta.

 

Rana volante

Rana volante, rana volante (rana volante o rana volante)

flickr.com

Rana volante, rana volante (rana volante o rana volante)

wikipedia.org

Rana volante, rana volante (rana volante o rana volante)

wikimedia.org

Rana volante, rana volante (rana volante o rana volante)

wikimedia.org

Una rana volante è una rana in grado di planare, motivo per cui è anche chiamata rana volante (rana volante o rana volante). Cioè, queste rane possono saltare da grandi altezze e scendere con un angolo inferiore a 45° rispetto all'orizzontale. Anche altre raganelle (non volanti) possono saltare da alberi ad alto fusto, ma solo con un angolo maggiore di 45°, che è chiamato paracadutismo. Qual è la differenza – chiaramente mostrata nel video qui sotto.

Le rane volanti hanno sviluppato questa capacità di adattare la loro vita sugli alberi ad alto fusto. Le capacità aerodinamiche delle rane volanti danno loro la possibilità di fuggire dai loro principali nemici: i serpenti. Esistono diversi tipi di rane volanti che si trovano nel sud-est asiatico e in Madagascar.