In giapponese, Okinawa ha un fenomeno davvero unico che rende l'isola diversa dal resto del mondo. Questo fenomeno è chiamato "ikigai". In questo articolo, vedremo cos'è questo fenomeno e come trovare il tuo ikigai.

Come trovare il tuo ikigai per vivere felici e contenti

pixabay.com

Lo scrittore, esploratore e viaggiatore di fama mondiale Dan Buettner, con il supporto del National Geographic, ha trascorso cinque anni a identificare e studiare luoghi speciali del nostro pianeta, che in seguito ha chiamato "zone blu". Le zone blu sono le zone dove c'è la più alta concentrazione persone longeve.

Nel corso del suo lavoro, Buettner, insieme ai suoi colleghi, ha cercato di individuare quali sono i modelli di comportamento, cultura e alimentazione che consentono agli abitanti di questi territori di vivere molto più a lungo di quanto non si viva in altri luoghi della Terra.

Quindi, uno dei posti più interessanti è stata l'isola giapponese di Okinawa. A proposito, la percentuale di centenari in Giappone è generalmente molto alta, ma la concentrazione di centenari ad Okinawa è semplicemente sorprendente. Gli uomini, ad esempio, vivono qui in media fino a 88 anni e le donne ancora di più – fino a 92 anni.

Naturalmente, si può fare riferimento al fatto che la dieta giapponese consiste principalmente di frutti di mare, frutta e verdura. Puoi anche indicare la presenza tradizionale nella vita dei giapponesi attività fisica и pratiche spirituali Est. Tuttavia, ad Okinawa esiste un fenomeno davvero unico, grazie al quale l'isola si differenzia non solo dal resto del Giappone, ma dal mondo intero in generale. Questo fenomeno è chiamato "ikigai".

Come trovare il tuo ikigai per vivere felici e contenti

Foto della natura dello yoga creata da javi_indy – www.freepik.com

 

Cos'è l'ikigai?

Per cominciare, a titolo di breve illustrazione, daremo una storia curiosa, che viene spesso raccontata dagli stessi giapponesi:

“C'era una volta, in una piccola città giapponese, una donna giaceva sul letto di morte a causa di una malattia. Ad un certo momento, ha cominciato a sentire che la sua anima è separata dal corpo, si alza e si trova proprio di fronte agli spiriti dei suoi antenati.

Uno degli spiriti le chiese ad alta voce: "Chi sei?"

La donna rispose timidamente: "Sono la moglie del sindaco".

Ma lo spirito ha detto a questo: “Non ho chiesto chi è tuo marito. Dimmi chi sei?

La donna ha risposto: “Sono madre di quattro figli e maestra di scuola”.

Ma lo spirito era instancabile – disse: "Ti ho chiesto di dirmi quanti figli hai e per cosa hai lavorato?"

L'intera conversazione è continuata fino a quando la donna ha risposto allo spirito: "Sono la persona che si sveglia ogni mattina per aiutare la mia famiglia e insegnare ai bambini a scuola".

Non appena lo disse, la sua anima tornò nel corpo e la malattia iniziò a recedere: la donna trovò il suo ikigai.

È piuttosto difficile fornire una traduzione univoca e specifica del termine giapponese "ikigai". Ma se non ti affezioni al numero di parole, allora puoi interpretarlo in questo modo: ikigai è ciò che riempie di significato la vita di una persona; ciò che fa svegliare una persona con gioia ogni giorno.

Per dirla un po' diversamente, ikigai è una definizione capiente ed elegante, come tutta la cultura orientale, del principale interesse vitale di una persona e dell'occupazione che rende la sua vita felice e gioiosa.

Nonostante l'ikigai sia parte integrante della vita e della filosofia della gente di Okinawa, qualcosa al riguardo è noto nel mondo occidentale e persone molto famose che sono riuscite a raggiungere vette insuperabili nella vita sono guidate da esso.

Ad esempio, Wilbur Wright (l'uomo che ha inventato l'aereo) ha detto che lui e suo fratello non potevano dormire e aspettare fino al mattino per fare il loro lavoro preferito: progettare un aeroplano il prima possibile. E il fondatore dell'azienda di fama mondiale "Apple", purtroppo, prematuramente partito, Consigliato da Steve Jobs le persone a fare solo ciò che amano più di ogni altra cosa al mondo, perché solo questo può portare al loro successo e prosperità. Ogni mattina, Steve Jobs si guardava allo specchio e si poneva la domanda se gli sarebbe piaciuto fare quello che fa quel giorno se fosse stato l'ultimo giorno della sua vita? E se per diversi giorni di seguito ha risposto negativamente a questa domanda, questo gli è servito da indicatore che era ora di cambiare qualcosa.

Solo l'interesse per la vita e la sete di iniziare un'attività preferita il prima possibile e di svolgerla nel miglior modo possibile danno alle persone la sensazione di significare qualcosa, danno un senso alla vita e un senso di soddisfazione.

Se una persona conosce il suo ikigai, gli viene risparmiato il verificarsi di stati depressivi, è in grado di rimanere ottimista ed essere di umore allegro, praticamente non incline ad abitudini distruttive. È per questo motivo che assolutamente ogni persona che vuole vivere in modo significativo, per sempre felici e contenti, è semplicemente obbligata a trovare una ragione per se stessa per alzarsi la mattina con gioia – per trovare il suo ikigai.

Ma come si fa?

Come trovare il tuo ikigai per vivere felici e contenti

pixabay.com

 

Come trovare il tuo ikigai

Trovare il proprio ikigai, ovviamente, non è una questione molto semplice, perché la nostra coscienza è spesso offuscata da molte cose, problemi, preoccupazioni, valori imposti e ideali sostituiti. Pertanto, per superare queste barriere, è molto probabile che saranno necessari molto tempo e molto impegno.

La ricerca di ikigai, ovviamente, è associata all'adozione di una serie di decisioni importanti e, forse, fatali. Ma se non li accetti, allora ikigai potrebbe non essere trovato, o potrebbe essere troppo tardi per trovarlo. Quindi, prima inizierai a lottare per il tuo ikigai, prima la contentezza e la pace entreranno nella tua vita.

Ma passiamo alla pratica.

Affinché la ricerca di ikigai inizi a dare i risultati desiderati, è necessario iniziare a porsi domande specifiche, ovvero:

  • Domande sui risultati: quali dei risultati della tua vita sono più preziosi per te? Prendi carta e matita e scrivi due o tre cose di cui sei veramente orgoglioso. Rispondere a questa domanda può essere un ottimo inizio nel processo di ricerca del tuo ikigai;
  • Domande sulla conoscenza: cosa pensi esprimano le tue abilità e conoscenze uniche? In quali ambiti ti consideri un professionista? Quali cose dici ai tuoi amici e conoscenti con estasi e piacere? Quale letteratura ti interessa di più? Quali siti web ti piace visitare? Le risposte a queste domande ti aiuteranno a trovare la giusta direzione nella tua ulteriore ricerca di ikigai;
  • Domande sui sentimenti: qui devi capire che l'attività nell'area in cui sei esperto sarà la chiave della promozione per te, ma se stai lottando per la felicità e la prosperità, allora dovresti fare esattamente ciò che ami. Ikigai è un'area in cui il successo negli affari non è molto importante quando non è accompagnato da una vera gioia spirituale. Pensa a quali affari potrebbero diventare il lavoro della tua vita;
  • Domande sull'autostima: hai un'immagine nella tua mente a cui aspiri? Cosa stai sognando? Sei uno scrittore, un uomo d'affari, un motociclista, un bibliotecario o un premio Nobel? È probabile che il modo in cui ti presenti possa diventare il filtro che selezionerà solo il più necessario dalle tue azioni;
  • Domande sulla personalità: non esistono persone assolutamente identiche al mondo. Persone diverse hanno diversi tipi di personalità e diversi tipi di personalità sono indicati o controindicati per questa o quella attività Se conosci il tuo tipo di personalità, potrai capire perché qualcosa ti porta gioia, e qualcosa ti dà continuo tormento.

Nel processo di ricerca di ikigai, una mappa speciale può anche aiutarti, mostrando chiaramente dove si trova esattamente la TUA attività. Si presenta così:

Come trovare il tuo ikigai per vivere felici e contenti

flickr.com

Come trovare il tuo ikigai per vivere felici e contenti

pixabay.com

Puoi stampare questa mappa o, meglio ancora, disegnarne una tua. Fallo e tienilo sempre con te.

Nessuno può dare una risposta esatta alla domanda su quando l'intuizione arriverà a te e capirai qual è il tuo ikigai. Forse questo accadrà già questa settimana, o forse tra pochi mesi o addirittura un anno. Ma questo non è così importante, perché ikigai vale la pena: solo una volta che capisci cosa è per te personalmente, non sarai più lo stesso e la tua vita assumerà un colore completamente diverso.

INFINE: Oltre alle domande che ti aiutano a trovare ikigai, ci sono altri metodi che velocizzano e semplificano notevolmente questo processo. Non puoi fare a meno di notare che l'argomento di ikigai è strettamente intrecciato con quanto bene una persona conosce se stessa. Dopotutto, infatti, ikigai è ciò che accompagna la conoscenza di sé – quando una persona inizia a riconoscere se stessa e le caratteristiche del suo essere dal maggior numero possibile di lati.

Ti auguriamo successo nella tua scoperta di te stesso e nella ricerca di ikigai!

fonte: 4brain.ru

Valuta l'articolo e condividilo sui social network
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione: 5.00 (Numero di valutazioni: 4)
 

FactUm-Info Curiosità

Iscriviti al nostro Telegram-canale

1.

Apri il sito FactUm-Info nel browser Google Chrome

2.

Fare clic menù del browser

3.

Selezionare "Installa l'applicazione"

1.

Apri il sito FactUm-Info nel browser Safari

2.

Fare clic sull'icona "Invia"

3.

Selezionare "Per visualizzare la schermata iniziale"